Controllo Strutture in Opera

Carotaggi
Con il carotaggio si ottiene un provino da sottoporre a prova di compressione per determinarne la resistenza cilindrica. Per passare dalla resistenza della carota a quella che si sarebbe misurata su di un cubetto prelevato all’atto del getto si dovranno applicare una serie di coefficienti amplificativi dipendenti da una serie di fattori.
Dalle prove sulla carota si potrà ricavare anche il modulo elastico e lo spessore della carbonatazione.

carotaggio-11

Pull-out
La prova è basata sulla misura della forza necessaria ad estrarre dal calcestruzzo un inserto metallico standardizzato; tale forza è messa in relazione, mediante apposite tabelle di taratura, con la resistenza a compressione del calcestruzzo.

prove estrazione

Sclerometriche
Il metodo dell’indice di rimbalzo utilizza lo sclerometro per misurare l’energia elastica assorbita dal calcestruzzo a seguito di un impatto; tale indice, attraverso diagrammi di taratura, viene correlato alla resistenza a compressione del calcestruzzo.

prova-sclerometrica

Ultrasoniche
Il metodo basato sulla misura della velocità di propagazione di ultrasuoni consiste nello studio della propagazione di onde elastiche longitudinali all’interno del calcestruzzo.

prove-ultrasoniche

Martinetti Piatti
L’indagine con martinetto piatto singolo ha l’obiettivo di determinare lo stato di sollecitazione a compressione esistente sulla muratura.
Il risultato permette il confronto con la resistenza massima della muratura che può essere determinata con la prova con martinetto piatto doppio.
L’indagine con martinetto piatto doppio ha lo scopo di determinare il valore della resistenza a rottura della muratura compresa tra i due martinetti piatti e di stimarne il Modulo Elastico. L’indagine è eseguita successivamente alla prova con martinetto piatto nella stessa porzione muraria, in modo da associare alla tensione locale di esercizio quella massima a rottura.

martinetti-piatti

Endoscopie
L’indagine tramite endoscopio ha lo scopo di verificare visivamente la consistenza e la natura del materiale, evidenziando eventuali anomalie.

Pacometriche
La misurazione dello spessore del copriferro delle armature e l’individuazione delle barre di armatura può essere effettuata utilizzando dispositivi magnetici (“pacometri”).

pacometro

Termografie
Attraverso l’utilizzo di una termocamera si eseguono controlli non distruttivi e non intrusivi.  Per effetto dei differenti valori della conducibilità termica propria di ciascun materiale, i diversi componenti di un manufatto assumono differenti temperature sotto l’azione di sollecitazioni termiche.  La termocamera, attraverso la misurazione dell’intensità di radiazione infrarossa emessa dal manufatto in esame, rileva la diversa composizione delle strutture e la presenza di cavedi, nicchie o altro.

termografie

Analisi Resistografiche su Strutture in Legno
Lo scopo di questa prova è quello di individuare le variazioni di densità tra legno sano e quello decomposto ed effettuare una diagnosi delle aree di decadimento interno dell’elemento sottoposto ad indagine.

prove-resistografiche-su-travi-in-legno_Real-sito-di-Carditello